mercoledì 5 gennaio 2011

Ambre - L'Occitane en Provence

Ambre era un profumo prodotto da L`Occitane en Provence, partendo non dall'ambra grigia ma da una resina di una pianta che cresce nel bacino mediterraneo. Era perché, al momento, non è più acquistabile. Ne ho una boccetta regalatami da una gentile commessa, vista la mia euforia per aver trovato un profumo all'ambra che possa usare anche in estate... senza essere troppo stordente.
Nonostante tutto, Ambre è un profumo intenso, caldo, voluttuoso, talcato e morbido. Appena spruzzato si sente una nota quasi di cacao amaro mischiata con un fiore dolce e delicato. Subito si insinua un odore erbaceo, verde fresco, di erba appena tagliata, e una nota di talco. Non quello dei bambini però, ma quello più adulto, è un odore sensazione, come camminare a piedi nudi su sassi caldi e rotondi, quelli che lasciano il bianco sulle piante dei piedi. Leggendo le note olfattive, scarse, l'unico ingrediente accreditato è il Galbanum. Questa è una essenza ricavata dalla resina di una pianta della famiglia delle Ombrellifere, la stessa del Finocchio e dell'Anice, che nello specifico cresce in Iran. In qualche modo in Ambre si percepisce questo tappeto di erbe selvatiche del mediterraneo. Sassi ed erbe scaldate dal sole. Paesaggi comuni in Corsica, in Grecia, sulle Isole Balcaniche. E' un orientale addomesticato, come un gattino sonnacchioso. Ma come tutti i proprietari di gatti sanno, il gatto è comunque un animale pericoloso...
Ambre (L'Occitane en Provence) - 2001 - Orientale - 

Galbanum 

4 commenti:

Occhi di Notte ha detto...

Il mio profumo preferito!

mk ha detto...

... e adesso come farai? o ne hai fatto scorta? Comunque buonissimo, i profumi all'ambra sono i miei preferiti! Ciao e Buon anno!

Occhi di Notte ha detto...

Ho solo una boccetta in scorta.... e lontana 700 km da me... non dico di essere disperata perchè è esagerato.. ma ti garantisco che proprio mi dispiace che non lo facciano più!

mk ha detto...

...sai, non è detto, a volte ritirano un profumo per rieditarne il packaging (o magari purtroppo la composizione. Non ti resta che aspettare, e magari provare qualche altra ambra... c'è quella di etro che è pulita e leggera, c'è ambre sultan (il mio preferito) opulento e straniante... il bello dei profumi è provarli, innamorarsene, tradirli e poi ritornare...